lunedì 5 dicembre 2022

Ucraina
Chiese e malattie di guerra

(Lorenzo Prezzi - Settimana News) 
Li abbiamo chiamati «danni collaterali» (qui): sono gli effetti, non privi di ambiguità e problematicità, della guerra sulle Chiese cristiane in Ucraina. Il primo dicembre il presidente ucraino, Volodymir Zelensky, ha annunciato la volontà del governo di controllare e limitare le attività religiose di comunità e Chiese legate in qualche modo alla Russia che ha invaso il paese. L’intento delle disposizioni è di azzerare la più importante fonte di influenza russa ancora attiva nel paese che è riconosciuta nella Chiesa ortodossa “filo-russa” del metropolita Onufrio. Con le decisioni contenute nel decreto «garantiamo l’indipendenza spirituale dell’Ucraina» ha detto Zelensky. Il presidente ha cambiato il suo atteggiamento nei confronti della Chiesa di Onufrio. (...)