lunedì 28 novembre 2022

Italia
Due sacerdoti cattolici arrestati dalle milizie russe a Donetsk

(Aiuto alla Chiesa che Soffre)
La fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) ha appreso con profonda costernazione dell'arresto di due sacerdoti che prestavano servizio nella città portuale di Berdyansk, nel sud-est dell'Ucraina, occupata dalla Russia dal febbraio 2022. I Padri redentoristi, detenuti dalle milizie russe, prestavano assistenza pastorale alle parrocchie greco-cattoliche e cattoliche di rito latino e sono tra i pochi rimasti nei territori occupati. Secondo un comunicato ufficiale inviato ad ACS a firma di mons. Stepan Meniok, Vescovo dell'Esarcato di Donetsk, della Chiesa greco-cattolica ucraina, la detenzione è «infondata e illegale». (...)