lunedì 28 novembre 2022

Azerbaigian
Perché il Vaticano si rifiuta di criticare Baku?

(Nouvelles d'Arménie) Lo scrittore Sylvain Tesson racconta che durante la sua recente visita in Vaticano su invito di Emmanuel Macron, ha chiesto al Papa e al suo ministro degli Esteri di fare il nome dell'aggressore dell'Armenia, ovvero l'Azerbaigian. Una richiesta che Francesco e il suo ministro hanno rifiutato. Chiaramente. Pochi giorni dopo, apprendiamo dalla stampa azera che “il 24 novembre il presidente dell'Azerbaigian Ilham Aliyev ha ricevuto le credenziali dell'arcivescovo Marek Solczynski, nuovo nunzio apostolico della Santa Sede in Azerbaigian. Poi, da buon ambasciatore, “Marek Solczynski ha detto che papa Francesco gli aveva chiesto di portare i suoi saluti al presidente Ilham Aliev e alla first lady Mehriban Aliyeva” (...)