mercoledì 10 agosto 2022

Ucraina
Il vescovo Honcharuk: «Kharkiv? Sarà come Mariupol»

(Giacomo Gambassi, Avvenire)
«Un terzo delle case è già distrutto. Potremmo fare la fine della città martire conquistata dai russi». Ogni settimana il presule rischia la vita per portare gli aiuti a chi è sotto le bombe -- «Eccellenza, non vada... È pericoloso». Se lo sente ripetere spesso il vescovo di Kharkiv- Zaporizhzhia, Pavlo Honcharuk, che non può sfidare ogni volta le bombe per portare in prima persona gli aiuti a chi ha bisogno. «Ma io devo stare accanto alla gente, sia quella che vive qui a Kharkiv, sia quella che abita nei villaggi devastati dalla follia russa, sia quella che sta al fronte e che combatte per noi», risponde l’energico pastore di 48 anni. (...)