sabato 13 agosto 2022

Nicaragua
"Il silenzio che rimbomba". Dure critiche a papa Francesco

Card. arcivescovo di Managua, Leopoldo Brenes
(Eletta Cucuzza - Adista)
Sono mesi che in Nicaragua cattolici e oppositori del regime in mano al Daniel Ortega e alla moglie Rosario Murillo, vicepresidente dal 2017 attendono una parola di sostegno (e magari di condanna) di papa Francesco: è dal maggio del 2018 – quando la popolazione in rivolta paralizzò il Paese con più di cento barricate su strade e autostrade e continue marce di massa di protesta che chiedevano le dimissioni di Ortega e che costarono la vita a 355 persone – che il dissenso viene duramente represso, coinvolgendo in vari modi fedeli e gerarchia cattolica, ma il papa continua a tacere.  (...)