giovedì 18 agosto 2022

Cina
A Wuhan l'Assemblea nazionale 'ufficiale' dei cattolici cinesi

(AsiaNews) Nella città dell'Hubei il "congresso" incaricato di dettare la linea e rinnovare le cariche. Il vice-ministro Cui Maohu elogia "l'autonomia e indipendenza" della Chiesa cinese e chiede di "studiare e mettere in atto seriamente le direttive di Xi Jinping". Nel bilancio dei sei anni trascorsi dalla precedente Assemblea nemmeno un accenno all'Accordo con il Vaticano sulla nomina dei vescovi.​ -- Si è aperta oggi a Wuhan - la grande città dell’Hubei balzata all’attenzione del mondo per la pandemia da Covid-19 - la decima Assemblea nazionale dei rappresentanti cattolici cinesi, l’incontro più importante degli organismi “ufficiali” controllati dal Partito comunista cinese. All’Assemblea partecipano 345 delegati provenienti dalle 28 suddivisioni amministrative del Paese. (...)