lunedì 27 giugno 2022

Vaticano
Chi c’è a capo della Commissione degli avvocati nominata da Papa Francesco

(Andrea Gagliarducci, acistampa)
La nuova costituzione apostolica Praedicate Evangelium prevede un albo degli avvocati registrati in Vaticano. Il loro operato sarà valutato da una commissione, appenna nominata dal Papa -- Con le variazioni dell’Annuario Pontificio del 15 giugno, diffuse nel bollettino della Sala Stampa della Santa Sede il 21 giugno, entra in funzione la Commissione per gli Avvocati. La Praedicate Evangelium, annuncia che viene stabilito un registro di avvocati abilitati. E, si legge all’articolo 239, “Il Segretario di Stato, udita una Commissione stabilmente costituita a tale scopo, provvede all’iscrizione all’Albo dei Professionisti in possesso dei requisiti di cui al § 1 che ne abbiano fatto adeguata richiesta. Qualora tali requisiti venissero a mancare, gli stessi decadono dall’Albo”. (...)