mercoledì 18 maggio 2022

Ucraina
Mons. Paul Richard Gallagher in Ucraina. Prima giornata: Leopoli

(a cura Redazione "Il sismografo")
(Foto) La visita in Ucraina dell'Arcivescovo Paul Richard Gallagher, Segretario per le Relazioni della Santa Sede con gli Stati, è iniziata oggi a Leopoli e proseguirà fino a venerdì 20 maggio. Il viaggio si svolge nel contesto del 30° anniversario delle relazioni diplomatiche tra i due Stati e per esprimere la vicinanza del Papa e della Sede Apostolica al popolo dilaniato dalla guerra e per riaffermare quindi l'importanza del dialogo per il ripristino della pace.
A Leopoli, il capo della diplomazia vaticana è stato accolto dal Metropolita della città per i cattolici di rito latino, monsignor Mechyslav Mokshytskyi,  Presidente ad interim della Conferenza dei Vescovi Cattolici Romani dell'Ucraina. Il programma della prima giornata prevede una visita al Metropolita greco-cattolico di Leopoli, l'Arcivescovo Ihor Wozniak e una visita alle strutture che accolgono profughi e immigrati presso la parrocchia di San Giovanni Paolo II e anche al Monastero benedettino.
Per domani sono previsti incontri con il Governatore della regione, Maksym Kozytsky, e il sindaco di Leopoli Andriy Sadov, nonché con Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, l'Arcivescovo Maggiore di Kyiv-Halych della Chiesa greco-cattolica dell'Ucraina.
Infine, in programma per l'ultimo giorno della visita, un incontro a Kyiv con il Ministro degli Affari esteri ucraino Dmytro Kuleba, una conferenza stampa, visite a Vorzel, Irpen e Bucha, nonché visite alla Cattedrale cattolica romana di Sant'Alessandro e alla Chiesa di San Nicola.
"Sua Eccellenza Monsignor Paul Richard Gallagher, Segretario di Stato per i Rapporti con la Santa Sede, è appena arrivato in Ucraina. Benvenuto in questa terra ospitale!" Così ha scritto oggi sui soi account social, l'ambasciatore ucraino in Vaticano, Andriy Yurash, pubblicando delle foto dell'arrivo del Segretario vaticano. (Fonti: RISU e agenzie)