martedì 31 maggio 2022

Italia
Cala il potere elettorale degli italiani nel Collegio di cardinali e non convince la scelta di mons. Cantoni

Dal 27 agosto i cardinali elettori italiani saranno 14
(L.B. - R.C. - a cura Redazione "Il sismografo") Se si tiene conto che tra i 21 nuovi cardinali che il Papa creerà il 27 agosto prossimo ci sono solo 5 italiani, due elettori e tre non elettori, si resta un po’ sorpresi anche se ormai è noto che Papa Francesco considera rilevante abbassare il peso elettorale delle chiese europee nei prossimi Conclavi. Tra il 2022 e il 2023 usciranno dalla componente elettorale 8 cardinali italiani che strada facendo diventeranno ultraottantenni. Sono:
2022
1) Gualtiero Bassetti - Italia - 07.04.1942 (80 anni già compiuti)
2) Giuseppe Bertello - Italia - 01.10.1942
3) Gianfranco Ravasi - Italia - 18.10.1942
2023
4) Angelo Bagnasco - Italia - 14.01.1943
5) Domenico Calcagno - Italia - 03.02.1943
6) Crescenzio Sepe - Italia - 02.06.1943
7) Giuseppe Versaldi - Italia - 30.07.1943
8) Angelo Comastri - Italia - 17.09.1943
Questi 8 elettori, gradualmente nei prossimi 3 semestri passeranno al comparto "non elettori". Intanto il Santo Padre creerà come già detto 5 nuovi porporati italiani ma divisi fra due elettori e tre non elettori:
2 Elettori
- Mons. Oscar Cantoni, vescovo di Como,  nato a Lenno, in provincia e diocesi di Como, il 1° settembre 1950.
- Mons. Giorgio Marengo, Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar (Mongolia), nato il 7 giugno 1974 a Cuneo.

3 Non elettori
- Rev.do Padre Gianfranco Ghirlanda, S.I., già Rettore della Pontificia Università Gregoriana, nato a Roma il 5 luglio 1942.
- Rev.do Mons. Fortunato Frezza – Canonico di S. Pietro. È nato a Roma il 6 febbraio 1942. 
-Mons. Arrigo Miglio, Emerito di Cagliari. È nato a San Giorgio Canavese il 18 luglio 1942 
Dunque, dal 27 agosto in poi, i cardinali italiani elettori saranno 14 (+ il caso del card. Becciu con i suoi diritti cardinalizi sospesi).[1]
 ***
Questa situazione sta stimolando molte riflessioni sul senso delle nomine concistoriali e sulle possibili letture che per alcuni osservatori riguarda alla dinamica delle "periferie", concetto sempre più confuso e a volte inafferrabile, soprattutto quando si esce dalla dimensione geografica. L’allargamento di questo concetto all’ambito esistenziale ha creato confusioni non piccole che hanno snaturato il senso iniziale.
Per altri analisti, le scelte del Papa s'inseriscono in un tessuto di rapporti empatici che rafforzano una sorta di ‘classe dirigente bergogliana', compatta e unita organicamente. E per altri ancora, le nomine devono essere lette all'interno della territorialità diocesana che tende discretamente ad accrescere la presenza asiatica nella governance della Chiesa che per ora rimane debole.
Nel caso italiano si deve aggiungere un'altra considerazione molto amplificata in queste ore: la nomina di mons. Oscar Cantoni, attuale vescovo di Como, a molti, tra cui tantissimi vescovi dell'Italia, non sembra felice e neanche opportuna. 
La prima riflessione che gira molto viene posta come una domanda: è possibile che per nominare un cardinale elettore italiano sia stato necessario pensare a mons. Cantoni e non a decine di tanti altri presbiteri e vescovi di grande calibro pastorale o intellettuale? 
Poi, perché fare una nomina al ribasso che, tra l’altro, disattende delle domande che restano senza risposte sul fatto che mons. Cantoni è entratto nel processo per abusi e occultamento in Vaticano per la storia del Preseminario san Pio X? Non c'è nessuna accusa. Si tratta solo di motivi di opportunità e immagine, parametri molto necessari con i tempi che corrono.
[1] Attuali cardinali elettori italiani:
1)    PIACENZA Card. Mauro
15-09-1944
2)    ZENARI Card. Mario
05-01-1946
3)   FILONI Card. Fernando
15-04-1946
4)   MONTENEGRO Card. Francesco
22-05-1946
5)   BETORI Card. Giuseppe
25-02-1947
6)   SEMERARO Card. Marcello
22-12-1947
7)   PETROCCHI Card. Giuseppe
19-08-1948
8)   DE DONATIS Card. Angelo
04-01-1954
9)   PAROLIN Card. Pietro
17-01-1955
10)  ZUPPI Card. Matteo Maria
11-10-1955
11)  LOJUDICE Card. Augusto Paolo
01-07-1964
12)  GAMBETTI Card. Mauro, O.F.M. Conv.
27-10-1965
***
Cardinale con il diritto a voto sospeso:
BECCIU Card. Giovanni Angelo (dirittti e prerogative sospese)
02-06-1948