martedì 11 gennaio 2022

Vaticano
Papa Francesco rilascia la sua prima intervista all'Osservatore Romano

L'Osservatore Romano pubblicò un'intervista con s. Giovanni Paolo II, di Sergio Trasatti, il 13 maggio 1980, un anno prima dell'attentato contro il pontefice polacco.
(a cura Redazione "Il sismografo") Secondo alcune voci insistenti e autorevoli, ieri 10 gennaio il Santo Padre avrebbe consegnato le sue risposte alle domande dell'ennesima intervista rilasciata dal 2013. In questo caso il Pontefice risponde ad Andrea Monda, direttore de L'Osservatore Romano nonchè al vice-direttore editoriale dei media vaticani Alessandro Gisotti. Non è dato sapere ancora quando saranno pubblicate queste risposte del Santo Padre ma, probabilmente, si farà entro la settimana in corso, se questa sarà la decisione finale. Quindi, fino a quando l'intervista verrà pubblicata anche sul portale Vatican News, sembra che la cosa più interessante e del tutto inedita sia questa: si tratta della prima volta che il Santo Padre, dopo quasi nove anni di pontificato, e dopo aver rilasciato interviste a decine di testate diverse, abbia deciso di concederne una al quotidiano della Santa Sede che più di una volta ha presentato usando una definizione ironica: "il giornale del partito".
Da ricordare che in passato anche papa s. Giovanni Paolo II rilasciò alcune risposte e riflessioni all'Osservatore Romano, raccolte da Sergio Trasatti, caporedattore del giornale vaticano dal 1978 fino alla morte prematura, a 54 anni, nel 1993.
Nota di aggiornamento.
Un attento e gentile lettore ci invia questa breve nota a conferma di quanto abbiamo scritto genericamente su Sergio Trasatti e Papa Wojtyla:
Va ricordato l’unico precedente: dopo il primo viaggio in Africa dal 2 al 12 maggio 1980, papa Giovanni Paolo II rilasciò alcune risposte e riflessioni all'Osservatore Romano, raccolte istituzionalmente in forma anonima da Sergio Trasatti, caporedattore del giornale vaticano dal 1978 fino alla morte prematura, a 54 anni, nel 1993. E l’intervista uscì il 13 maggio 1980, esattamente un anno prima dell’attentato che quasi uccise il pontefice polacco”.