giovedì 9 dicembre 2021

Croazia
Violenza e abusi contro i migranti lungo la rotta balcanica. Il caso della Croazia

(Paolo Pignocchi - altreconomia)
Le autorità croate hanno sistematicamente aggredito le persone in transito, negando loro il diritto d’asilo e violando il diritto europeo e internazionale. L’accusa di Amnesty International dopo la pubblicazione integrale del durissimo report del Comitato europeo per la prevenzione della tortura sulle violenze di Zagabria. Un rapporto diffuso dal Comitato europeo per la prevenzione della tortura, l’organo di monitoraggio istituito ai sensi della Convenzione del Consiglio d’Europa contro la tortura, ha accusato le autorità croate di aver commesso gravi violenze contro i migranti e i rifugiati e di aver impedito loro di chiedere asilo. Il rapporto, basato su una missione svolta un anno e mezzo fa in Croazia, era stato adottato nel novembre 2020 ma (...)