venerdì 3 dicembre 2021

Cipro
Il Direttore delle Carceri di Cipro ringrazia Papa Francesco per il trasferimento in Vaticano di 10 "clandestini" detenuti nel Paese

(R.C. - a cura Redazione "Il sismografo")
La signora Anna Aristotelous, Direttore delle Carceri di Cipro, è stata ricevuta venerdì mattina da Papa Francesco. "È con grande onore e gioia che venerdì mattina il direttore delle carceri ha incontrato Papa Francesco, la cui visita a Cipro è di un'importanza storica e fondamentale", si afferma in un comunicato del Dipartimento cipriota delle carceri.
Il Direttore delle Carceri in un incontro privato con Papa Francesco ha espresso l'ammirazione per l'opera del Pontefice e per la particolare sensibilità e sostegno che dimostra sempre verso poveri. Al tempo stesso è stato sottolineato  che l'alto funzionario cipriota ha rilevato: "Come Direttore delle Carceri sosteniamo tutte le persone che si trovano in carcere e soprattutto i poveri augurando che non via siano discriminazione religiosa o di altra natura nei loro confronti”.  Alla fine il Direttore delle Carceri ha espresso la sua gratitudine al Santo Padre per il trasferimento in Vaticano di 10 clandestini detenuti nelle Carceri di Cipro.
Il Direttore ha regalato al Papa un violino fatto a mano dai carcerati.