sabato 4 dicembre 2021

Cipro
Il carcere di Cipro: dignità e umanità raccontate al Papa

(Nikos Tzoitis - Vatican News)
L'esperienza vissuta nel carcere dell'isola è raccontata a Francesco dalla Direttrice Anna Aristotelous. Un approccio che tiene conto del valore della persona e che ha portato finora tanti frutti. Ieri mattina, dopo la Messa allo stadio di Nicosia, il Santo Padre ha incontrato, in un fuori programma , la Direttrice del carcere di Cipro, Anna Aristotelous. Una vera riformatrice del sistema carcerario cipriota che da quando ha assunto, quasi sette anni fa, la direzione dell’Istituto penitenziario della città, è riuscita a dare un volto umano e dignità ai detenuti. Risultato di questa politica è stata la fine dei suicidi e dei tentavi di fuga. Al contrario, è in continuo aumento il numero dei detenuti che seguono corsi di formazioni e anche studi teologici in collaborazione con la scuola teologica di Cipro, oltre a varie attività culturali. Finora trenta sono stati i diplomati e i laureati. (...)