martedì 7 dicembre 2021

Bosnia Erzegovina
Rotta balcanica: a Velika Kladusa 400 persone fuori dalle strutture, in attesa di partire

(redattore sociale)
Nel nord della Bosnia Erzegovina, il campo informale accoglie gruppi di persone in transito. La testimonianza di Mohammed, fuggito quattro anni fa dall’Iran, cristiano, 24 anni: “Per due volte la polizia è arrivata e ha dato fuoco a tutte le tende. Ora andrò nel bosco”. La situazione dei migranti al confine croato con l’Unione europea è drammatica. A Velika Kladusa, nel nord della Bosnia Erzegovina, vanno e vengono gruppi di persone che cercano un futuro diverso. Famiglie che cercano di dribblare lo stop della polizia croata, conosciuta per i modi violenti usati contro chi viene catturato. La testimonianza di Mohammed è simile a quella di tanti altri. (...)