mercoledì 27 ottobre 2021

Vaticano
Mons. Paglia: «Creare spazi di incontro e cura» perché nessuno si senta più solo

(Cristina Uguccioni, cath.ch)
Quest’anno la Pontificia Accademia per la Vita, impegnata a riflettere sugli insegnamenti da trarre dalla tragedia della pandemia, ha pubblicato – d’intesa con il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale – il testo «La vecchiaia: il nostro futuro. La condizione degli anziani dopo la pandemia». È un documento particolarmente importante che sollecita e propone una riflessione lungimirante su come la società contemporanea debba farsi prossima alla popolazione anziana, che durante la pandemia è stata la più colpita in tutto il mondo. L’elevato numero di vittime, unitamente ai grandi cambiamenti demografici in atto – si legge nel documento – induce ad avviare un ripensamento dei modelli di assistenza sin qui adottati: è necessario «un nuovo paradigma che permetta alla società di prendersi cura degli anziani». (...)