mercoledì 27 ottobre 2021

Italia
Ddl Zan, il cardinale Bassetti: necessario un dialogo aperto e non pregiudiziale

(Avvenire) La presidenza della Cei aveva espresso perplessità sul testo con due note. «Anche la voce dei cattolici può contribuire» -- Oggi, a voto segreto, il Senato ha approvato la richiesta di non passare al voto degli articoli del ddl Zan. Di conseguenza è stato rimanda in Commissione, dove non potrà essere rimessa in pista prima che passino sei mesi, il controverso testo che si propone di combattere omofobia e omotransfobia e che ha però sollevato le perplessità di molti giuristi per la definizione di "identità di genere", per il rischio di configurare un reato di opinione e per la norma che introduce il "gender" nelle scuole statali e paritarie, anche quelle confessionali. Di seguito il commento del cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana. (...)