giovedì 29 luglio 2021

Vaticano
Becciu va alla sbarra. “Mi faccio processare come vuole il Papa”

(Domenico Agasso - Vatican Insider) 
Il cardinale accusato di peculato per reati finanziari. I legali dei dieci imputati contestano il tribunale speciale. Alla prima udienza del processo che può cambiare la storia del Vaticano, con gli occhi del mondo puntati addosso il cardinale Becciu si presenta nel Tribunale d’Oltretevere in spirito di «obbedienza al Papa: ha voluto che venissi a processo, eccomi», esclama dopo le sette ore di dibattimento. In un’afosa mattina d’estate è iniziato il maggior procedimento giudiziario mai celebrato nelle Sacre Mura per reati in campo finanziario, con alla sbarra il primo porporato nella storia a essere processato nella Santa Sede da giudici laici, dopo la riforma di Francesco che ha annullato antichi privilegi curiali. Con Giovanni Angelo Becciu - accusato di «peculato, abuso d'ufficio anche in concorso, e subornazione» - ci sono altri nove imputati: (...)