sabato 15 maggio 2021

Vaticano
Smacco per il Vaticano, il Tribunale di Roma reintegra il cantore del Coro della Sistina licenziato

(Franca Giansoldati, Il Messaggero)
Clamoroso smacco per il Vaticano che ha dovuto reintegrare e assumere a tempo indeterminato un cantore del Coro della Cappella Sistina licenziato de facto durante il lockdown dell'anno scorso. All'epoca il provvedimento aveva sollevato parecchi malumori anche perchè andava in totale controtendenza alle rassicurazioni di Papa Francesco che, prima di Natale, aveva rassicurato tutti i dipendenti: la crisi dovuta al covid non avrebbe minimamente inciso sulla occupazione interna. Invece al Coro della Cappella Sistina è andato tutto diversamente. (...)