giovedì 10 settembre 2020

Cina
Portavoce del Ministero degli Affari esteri della Cina: "L'Accordo provvisorio con il Vaticano sulla nomina dei vescovi è stato applicato con successo"

(a cura Redazione "Il sismografo")
Zhao Lijian, portavoce del Ministero degli Affari esteri cinese, nella consueta conferenza stampa  - la cui trascrizione è stata pubblicata sul sito ufficiale del Ministero - alla domanda del giornalista di Phoenix TV  (canale cinese) sui rapporti attuali Cina-Santa Sede e sulle conversazioni riguardo l'Accordo provvisorio per la nomina dei vescovi firmato due anni fa (22 settembre 2018), ha risposto: "Grazie agli sforzi congiunti di Cina e Vaticano, l'accordo provvisorio sulla nomina dei vescovi tra Cina e Vaticano è stato attuato con successo negli ultimi due anni. Dall'inizio di quest'anno, le due parti si sono sostenute a vicenda nella lotta contro la nuova epidemia di polmonite Covid19, e congiuntamente hanno lavorato per mantenere la sicurezza sanitaria pubblica globale e hanno accresciuto anche maggiore fiducia e consenso reciproci attraverso una serie di interazioni positive. Le due parti continueranno a mantenere una stretta comunicazione e consultazione. Continueranno a promuovere il processo in favore del miglioramento delle relazioni."