venerdì 22 novembre 2019

Argentina
(a cura Redazione "Il sismografo")
Il giudice argentino che segue la vicenda di mons. Zanchetta,  Maria Laura Toledo Zamora, in una risoluzione di poche ore fa scrive che fino a giovedì 28 novembre non  è possibile valutare la richiesta di arresto internazionale del Pubblico ministero - Feltrin Cuezzo - poiché occorre che il vescovo veramente non si presenti all'appello per procedere a dare avvio alla richiesta. María Laura Toledo Zamora è la Presidente della Sala II del Tribunale di giudizio di Orán che dovrà giudicare il prelato insieme con Raúl Fernando López y Héctor Fabián Fayos (cosiddetti "vocales").
Maria Soledad Filtrin Cuezzo, è la Procuratrice penale dell’Ufficio sulla violenza di genere e sui crimini contro l’integrità sessuale di Orán. E' lei che ha chiesto un mandato internazionale per la cattura di monsignor Gustavo Zanchetta, assessore dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (Apsa).
Quindi solo se mons. Zanchetta non si presenta entro la data del 28 novembre i giudici della Sala II dovrebbero procedere ad dare corso alla richiesta della Procuratrice penale.
Risoluzione del giudice Maria Laura Toledo Zamora