venerdì 6 settembre 2019

Mozambico
Papa Francesco incontra nella cattedrale di Maputo il "cardinale più anziano del mondo" (101 anni e 5 mesi)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(RC) In questi ultimi giorni, dopo il decesso di due cardinali ultranovantenni, il  colombiano José de Jésus Pimiento Rodriguez (18.02.1919 - 03.09.2019) e il  francese Roger Etchegaray (25.09. 1922 - 04.09.2019), molti siti d'informazione religiosa hanno scritto che era morto "il cardinale più anziano del mondo" (Pimiento Rodriguez, 100 anni). Il giorno dopo, quando arrivò la triste notizia sulla morte di un grande porporato francese (Etchegaray, 96 anni) alcuni hanno scritto: è morto "il cardinale più anziano del mondo per un giorno"  
Tutto vero secondo i dati che riporta il sito della Santa Sede nelle pagine dedicate al Collegio cardinalizio. C'è un solo problema, ed è un errore segnalato diverse volte. In concreto, nonostante le prove e richieste, il sito vaticano continua a dare sul cardinale del Mozambico Dos Santos una data di nascita non corretta.
Ieri, giovedì 5 settembre 2019, nella Cattedrale dell'Immacolata Concezione di Maputo, durante l'Incontro con i Vescovi, i Sacerdoti, Religiosi/e, Consacrati e Seminaristi, Catechisti e Animatori, Papa Francesco ha potuto salutare il vero "porporato più anziano del mondo": il cardinale Alexandre José Maria dos Santos, arcivescovo emerito di Maputo.
Secondo i dati vaticani, il card. dos Santos è nato il 18 marzo 1924 e quindi avrebbe 95 anni compiuti. Sarebbe attualmente il quarto del Collegio cardinalizio in ordine di età, dopo i cardinali Vanhoye (96 anni), Gulbinowicz (95 anni) e Tomko (95 anni). Sennonché, una notizia di Vatican News in portoghese del mese di marzo 2018 racconta che il 18 marzo 2018 il porporato aveva compiuto 100 anni (e quindi sarebbe nato nel 1918 e non più nel 1924), e che la diocesi di Maputo aveva organizzato per l'occasione una grande festa nello stadio di Maxaquene. Vatican News riportava anche gli auguri a nome del Papa e del Segretario di Stato consegnati dal Nunzio dell'epoca, l'attuale Sostituto mons. Edgar Peña Parra. "I 100 anni del card. dos Santos costituiscono una grazia per la Chiesa cattolica. Ha fatto molto per la chiesa cattolica in Mozambico", disse in quelle circostanze mons. Peña Parra.
Alcuni video di quella festa si trovano in rete. Si vede tra i partecipanti alla festa per il centenario il Presidente del Mozambico, Filipe Nyusi.
Sarebbe buono che i responsabili Internet della Santa Sede, in particolare del sito Vatican.va (Collegio cardinalizio) facessero le dovute e obbligatorie correzioni.