mercoledì 28 febbraio 2018

Sala stampa della Santa Sede
Cari fratelli e sorelle!
Sono lieto di accogliervi in questa Basilica e di rivolgere a ciascuno il mio cordiale benvenuto.
Il cammino quaresimale che stiamo percorrendo sia occasione favorevole di un deciso sforzo di conversione e di rinnovamento spirituale per un risveglio alla fede autentica, per un recupero salutare del rapporto con Dio e per un impegno evangelico più generoso. Nella consapevolezza che l'amore è stile di vita che contraddistingue il credente, non stancatevi di essere ovunque testimoni di carità.
Accanto a noi è Maria, la Donna della speranza che, con la sua tenerezza materna ci sostiene e ci guida verso la Pasqua. Con il suo aiuto potremo celebrare, interiormente rinnovati, il grande mistero pasquale, evento centrale della salvezza e rivelazione suprema dell’amore misericordioso di Dio.
Concludiamo questo nostro incontro recitando la preghiera del Padre Nostro.
(Segue la Benedizione)
Il Signore Sia con voi. E con il tuo spirito.
Sia Benedetto il nome del Signore. Ora e sempre.
Il nostro aiuto è nel nome del Signore. Egli ha fatto cielo e terra.
Vi benedica Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen.