mercoledì 28 febbraio 2018

Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** L'Udienza generale di Papa Francesco
-  "Nel pane e nel vino gli presentiamo l’offerta della nostra vita, affinché sia trasformata dallo Spirito Santo nel sacrificio di Cristo e diventi con Lui una sola offerta spirituale gradita al Padre"
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Questa udienza si farà in due posti diversi, noi qui in aula Paolo VI e un altro gruppo in Basilica, perché eravate tanti e non si poteva fare in piazza, perché sembra che faccia freddo. Il gruppo che è in Basilica segue dal maxischermo quello che noio facciao qui, salutiamolo  con un appalauso – Alla Liturgia della Parola su cui mi sono soffermato nelle scorse catechesi – segue l’altra parte costitutiva della Messa, che è la Liturgia eucaristica. In essa, attraverso i santi segni, la Chiesa rende continuamente presente il Sacrificio della nuova alleanza sigillata da Gesù sull’altare della Croce, è stato il primo altare quello della Croce (cfr CONC. ECUM. VAT. II, Cost. Sacrosanctum Concilium, 47).
Il sacerdote, che nella Messa rappresenta Cristo, compie ciò che il Signore stesso fece e affidò ai discepoli nell’Ultima Cena: prese il pane e il calice, rese grazie, li diede ai discepoli, dicendo: «Prendete, mangiate … bevete: questo è il mio corpo … questo è il calice del mio sangue. Fate questo in memoria di me».
(Testo)
*** Catechesi di Papa Francesco. Sintesi e saluti in diverse lingue: Presentazione dei doni
[Text: Français, English, Español, Português]

*** Saluto del Santo Padre Francesco nella Basilica di San Pietro ai fedeli presenti per l’Udienza generaleCari fratelli e sorelle!
Sono lieto di accogliervi in questa Basilica e di rivolgere a ciascuno il mio cordiale benvenuto.
Il cammino quaresimale che stiamo percorrendo sia occasione favorevole di un deciso sforzo di conversione e di rinnovamento spirituale per un risveglio alla fede autentica, per un recupero salutare del rapporto con Dio e per un impegno evangelico più generoso. Nella consapevolezza che l'amore è stile di vita che contraddistingue il credente, non stancatevi di essere ovunque testimoni di carità.
(Testo)
*** Lettera del Cardinale Segretario di Stato al Presidente della Pontificia Accademia per la Vita in occasione del Convegno sulle cure palliative organizzato dalla stessa PAV (Roma, 28 febbraio – 1° marzo 2018) 
Si tiene oggi e domani a Roma il Congresso internazionale dal titolo: “Palliative Care: everywhere & by Everyone. Palliative care in every region. Palliative care in every religion or belief”, organizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita. In questa occasione verrà presentato ufficialmente il Progetto PAL-Life, ideato e realizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita (...)
*** Messaggio del Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale in occasione della XI Giornata delle Malattie Rare (28 febbraio)
Pubblichiamo di seguito il Messaggio del Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, l’Em.mo Card. Peter Kodwo Appiah Turkson, in occasione della XI Giornata delle Malattie Rare, sul tema: Mostra che ci sei, al fianco di chi è raro!, che ricorre oggi 28 febbraio:
Messaggio del Card. Peter K. A. Turkson
Ai Presidenti delle Conferenze Episcopali,
ai Vescovi incaricati per la Pastorale della Salute,
ai Religiosi e Religiose, (...)
Sala stampa della Santa Sede
*** Comunicato vaticano sulla XXIII riunione dei Cardinali Consiglieri con il Santo Padre Francesco
Sala stampa della Santa Sede
La prossima riunione del Consiglio di Cardinali avrà luogo nei giorni 23, 24 e 25 aprile 2018. Il Consiglio di Cardinali si è riunito per tre giorni: lunedì 26, martedì 27 e mercoledì 28 febbraio. Erano presenti tutti i membri del Consiglio eccetto Sua Eminenza il Card. George Pell. Sua Eminenza il Card. Laurent Monsengwo Pasinya, invece, è arrivato soltanto lunedì sera a causa della cancellazione del suo volo aereo dovuto al maltempo. Il Santo Padre è stato assente questa mattina per l’Udienza Generale.
(Testo)

Tweet
- "Possiamo sostenerci gli uni gli altri e affrontare, armati solo di Gesù, ogni sfida con coraggio e speranza."