mercoledì 17 gennaio 2018

Tv2000
Don Renato Sacco al Tg2000: “Non si può usare la scusa del terrorismo. Passano gli anni e ritorna sempre logica militare”.  “L’arte di oggi è quella di fare le guerre e chiamarle missioni umanitarie”. Lo ha detto il coordinatore nazionale di Pax Christi, don Renato Sacco, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, commentando l’approvazione della Camera alla missione militare italiana in Niger.“Passano gli anni – ha aggiunto don Renato Sacco - e sembra non cambiare nulla: il 17 gennaio 1991 la prima guerra del golfo e oggi 17 gennaio 2018 i militari in Niger. È un’avventura senza ritorno come diceva Giovanni Paolo II. Ci mettiamo nuovamente a fare la guerra”.
“Dobbiamo fare la pace vera – ha concluso il coordinatore di Pax Christi - Lì ci sono in gioco grandi interessi, non possiamo pretendere di usare la scusa del terrorismo. Lì c’è bisogno di maestri e non militari. Qualcuno dice che siamo succubi della Francia. Ritorna sempre di più la logica militare. Dobbiamo seguire la strada della pace e non della guerra”.
Video