mercoledì 20 dicembre 2017

Vaticano
Mercoledì 20 dicembre: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** L'Udienza generale di Papa Francesco
- "Non si tratta solamente di pensare ai peccati commessi, ma molto di più: è l’invito a confessarsi peccatori davanti a Dio e ai fratelli, con umiltà e sincerità, come il pubblicano al tempio"
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Oggi vorrei entrare nel vivo della celebrazione eucaristica. Stiamo facendo la catechesi della Messa, la Messa è composta da due parti, che sono la Liturgia della Parola e la Liturgia eucaristica, così strettamente congiunte tra di loro da formare un unico atto di culto (cfr Sacrosanctum Concilium, 56; Ordinamento Generale del Messale Romano, 28). Introdotta da alcuni riti preparatori e conclusa da altri, la celebrazione è dunque un unico corpo e non si può separare, ma per una comprensione migliore cercherò di spiegare i suoi vari momenti, ognuno dei quali è capace di toccare e coinvolgere una dimensione della nostra umanità. È necessario conoscere questi santi segni per vivere pienamente la Messa e assaporare tutta la sua bellezza.
(Testo)
*** Telegramma di cordoglio del Santo Padre per la morte dell’Em.mo Card. Bernard Francis Law
Pubblichiamo di seguito il telegramma di cordoglio per la morte, avvenuta questa mattina, dell’Em.mo Cardinale Bernard Francis Law, del Titolo di Santa Susanna, Arciprete emerito della Papale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore, Arcivescovo emerito di Boston (U.S.A.), inviato dal Santo Padre Francesco all’Em.mo Card. Angelo Sodano, Decano del Collegio Cardinalizio:
[Text: Italiano, English]
*** Saluto del Cardinale Segretario di Stato in occasione dell’iniziativa dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù “Caro Papa Francesco, ti regalo un disegno” (Palidoro, 19 dicembre 2017)
Sala stampa della Santa Sede
*** Avviso dell’Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche: Cappella Papale per le Esequie dell’Em.mo Card. Bernard Francis Law
Sala stampa della Santa Sede
Tweet
- "In cielo non vale ciò che si ha, ma ciò che si dà."