lunedì 9 ottobre 2017

Vaticano
Lunedì 9 ottobre: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Messa a Santa Marta. Quelli che passano oltre
Davanti alle tante «ferite» delle persone che incontra, l’atteggiamento del cristiano è quello del brigante che le infligge, del sacerdote o del «dirigente cattolico» che guarda e passa oltre oppure è quello di Gesù, il samaritano che si prende cura davvero del suo «prossimo», facendosene carico fino in fondo? È un serrato esame di coscienza quello che Papa Francesco ha suggerito nella messa celebrata lunedì 9 ottobre a Santa Marta, rilanciando l’attualità del contenuto della parabola del buon samaritano.Il passo evangelico di Luca (10, 25-37) proposto dalla liturgia si apre con le parole di «quelli che vogliono mettere alla prova Gesù», ha fatto subito notare il Papa. Ma «lui sempre risponde più alto, risponde con il mistero di lui stesso o con il mistero dell’uomo». E così, «ad esempio, ai sacerdoti e anziani risponde con la parabola dei contadini della vigna, che abbiamo ascoltato ieri, dove si vede il mistero di Gesù, il Figlio ucciso». Invece «altre volte, a quelli che hanno portato l’adultera, o ai sadducei che domandavano sulla vita eterna, risponde con il mistero dell’uomo».
L'Osservatore Romano
*** Comunicato della Sala Stampa: Udienza al Presidente della Repubblica Federale di Germania
Nella mattinata di oggi, 9 ottobre, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Presidente della Repubblica Federale di Germania, S.E. Frank-Walter Steinmeier, il quale si è successivamente incontrato con Sua Eminenza il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da Sua Eccellenza Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.
Durante i cordiali colloqui è stato espresso compiacimento per i buoni rapporti e la proficua collaborazione tra la Santa Sede e la Germania e fra la Chiesa e le Istituzioni del Paese.
Apprezzamento è stato manifestato pure per il positivo dialogo interreligioso ed ecumenico, in particolare fra cattolici e protestanti nella ricorrenza del quinto centenario della riforma luterana.
[Text: Italiano, English, Español]
*** Udienza del Santo Padre ai Patriarchi e Arcivescovi Maggiori 
Alle ore 12.15 di questa mattina, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i Patriarchi e gli Arcivescovi Maggiori. Pubblichiamo di seguito le parole con le quali il Papa ha introdotto l’incontro avvenuto nell’ambito dell’Assemblea Plenaria della Congregazione per le Chiese Orientali in corso dal 9 al 12 ottobre, nella ricorrenza del centenario dell’istituzione del Dicastero:
Parole del Santo Padre
Venerati e cari Fratelli,
sono felice di essere con voi, Padri e Capi delle Chiese Orientali Cattoliche, per condividere gioie e dolori dei fedeli affidati alle vostre cure pastorali.
La sollecitudine per tutte le Chiese si manifesta anche attraverso la comunione gerarchica con il Vescovo di Roma, successore di San Pietro. Proprio l’essere Vescovo di Roma è fondamento del ministero petrino, che è servizio di presidenza alla carità e nella carità (cfr Ign. Ant., Lett. ai Rom., Proemio).
Sono convinto che si debba dare impulso e valorizzare nella Chiesa il nesso che lega la collegialità al primato petrino, per esercitare un “primato diaconale”, quello del Servus servorum Dei.
Tra i compiti del Successore di Pietro, come fu per l’elezione dell’apostolo Mattia (cfr At 1,15-26), vi è quello di assicurare buoni vescovi alle Chiese particolari sparse nel mondo. A voi e ai vostri Sinodi chiedo di collaborare a questo servizio così importante, per individuare uomini adatti a tale ministero.
Ora lascio a voi la parola, e cercherò di rispondere alle vostre domande.
*** Comunicato della Sala Stampa: Attività del Santo Padre 16 e 17 ottobre
Sala stampa della Santa Sede

Tweet
-  "Se ti prende l’amarezza, credi in tutte le persone che ancora operano per il bene: nella loro umiltà c’è il seme di un mondo nuovo."