giovedì 26 ottobre 2017

Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Udienze
*** Messa a Santa Marta. Esame di coscienza
C’è chi pensa che l’abitudine di «fare un esame di coscienza» ogni giorno sia una pratica superata, non per «cristiani aggiornati». Ma «la lotta che ha portato Gesù contro il male non è cosa antica, è cosa molto moderna» perché si trova ogni giorno nel «nostro cuore». E l’esame di coscienza accompagna il cristiano in questa lotta aiutandolo «a fare spazio allo Spirito Santo». È questo il consiglio dato dal Papa nell’omelia della messa celebrata a Santa Marta giovedì 26 ottobre. Commentando le letture del giorno, il Pontefice ha affrontato il tema della conversione: un «cammino» che richiede lotta e impegno continui.
Francesco ha preso anzitutto in esame il Vangelo di Luca (12, 49-53), nel quale «Gesù ci dice che lui è venuto a gettare fuoco sulla terra».
L'Osservatore Romano

*** Udienza del Santo Padre Francesco al Moderatore della Chiesa di Scozia
- "Nello spirito del Vangelo, proseguiamo ora sulla via della carità umile che porta al superamento delle divisioni e alla guarigione delle ferite"
Alle ore 10 di questa mattina, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza il Rev.do Dottor Derek Browning, Moderatore della Chiesa di Scozia.
Caro fratello Moderatore,

cari fratelli e sorelle in Cristo,
vi accolgo con gioia e ringrazio il Moderatore per il suo significativo intervento e anche per il nostro incontro [quello privato, avvenuto in precedenza]. La vostra presenza mi offre l’occasione di trasmettere i miei calorosi saluti a tutti i membri della Chiesa di Scozia.
Questo nostro incontro avviene in prossimità del quinto centenario della Riforma, alla cui commemorazione mi sono unito un anno fa a Lund. Ringraziamo il Signore per il grande dono di essere giunti a vivere quest’anno da veri fratelli, non più da rivali, dopo troppi secoli di estraneità e conflitto. Ciò è stato reso possibile, per grazia di Dio, dal cammino ecumenico, che ha permesso l’intensificarsi della comprensione, della fiducia e della collaborazione concreta tra noi.
La reciproca purificazione della memoria è uno dei frutti più significativi di questo cammino che ci accomuna. Se è vero che il passato in sé è inalterabile, è anche vero che oggi ci comprendiamo finalmente a partire dallo sguardo di Dio su di noi: siamo anzitutto suoi figli, rinati in Cristo nello stesso Battesimo, e perciò fratelli. Per tanto tempo ci siamo osservati a distanza con uno sguardo “troppo umano”, nutrendo sospetti, con la prospettiva rivolta alle differenze e agli sbagli e il cuore teso a recriminare sui torti subiti.
[Text: Italiano, English]

*** Udienza alla Comunità dell’Università Cattolica Portoghese.  Discorso del Santo Padre
Alle ore 12 di oggi, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza la Comunità dell’Università Cattolica Portoghese, in occasione del 50° anniversario della sua fondazione. Pubblichiamo di seguito il discorso che il Papa ha rivolto ai presenti nel corso dell’incontro:
Discorso del Santo Padre
Gran Canciller, Rectora Magnífica, queridos profesores y alumnos, hermanos y hermanas:
Ante la imposibilidad para mí de visitar la sede central de vuestra Universidad, durante mi peregrinación al Santuario de Fátima en mayo pasado, decidisteis que una distinguida representación del Ateneo viniera a visitarme a la Sede de Pedro.(...)
[Text: Español, Português]

*** Videomessaggio del Santo Padre Francesco ai partecipanti alla 48ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani 
Testo del Videomessaggio che il Santo Padre Francesco ha inviato ai partecipanti alla 48ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani (Cagliari, 26-29 ottobre 2017) 
Testo - Videomessaggio del Santo Padre
***  Collegamento del Santo Padre Francesco con la Stazione Spaziale Internazionale
Sala stampa della Santa Sede

Tweet
- "Cultura dell'incontro significa sapere che al di là delle nostre differenze siamo tutti figli di Dio."