sabato 29 luglio 2017

Radio Vaticana
“Il nostro splendido bambino se n'è andato. Siamo veramente orgogliosi di Charlie”. Con queste parole Connie Yates e Chris Gard, hanno annunciato la morte del loro figlio di 11 mesi, dopo il trasferimento - deciso dall’Alta Corte di Londra - in un hospice, dove è stata interrotta la respirazione artificiale che lo teneva in vita. Charlie, affetto da una rara malattia genetica, è morto dopo la lunghissima battaglia legale dei genitori che volevano curarlo grazie a terapie sperimentali negli Stati Uniti, nonostante il diniego del Great Ormond Street Hospital di Londra, dove era ricoverato. (...)