venerdì 14 luglio 2017

Vatican Insider
(Paolo Petrini) È morto a Canneto (Rieti). Fu uno dei simboli del progressismo degli anni Sessanta e Settanta. Si espresse in favore del divorzio e del voto al Pci. È morto giovedì 13 luglio a Canneto (Rieti) Giovanni Franzoni, classe 1928, ex abate benedettino della basilica di San Paolo fuori le mura a Roma, una delle figure simbolo del cattolicesimo progressista degli anni Sessanta e Settanta, che fu ridotto allo stato laicale da Paolo VI. Della morte di “Dom” Franzoni ha dato notizia Luigi Sandri, giornalista e scrittore della Comunità di base di San Paolo fondata dallo stesso Franzoni. (...)