venerdì 28 luglio 2017

Colombia
Papa Francesco in Colombia. I luoghi del viaggio. Nella Nunziatura di Bogotá incontro con i membri del Comitato direttivo del CELAM (10)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Luis Badilla - Francesco Gagliano ©copyright) L'8 settembre pomeriggio, prima di raggiungere il Parco "Simón Bolívar" per presiedere la Santa Messa, Papa Francesco nella sede della Nunziatura incontrerà i presuli membri del Comitato direttivo del CELAM  e a loro rivolgerà un discorso.
La Nunziatura apostolica in Colombia è una delle 195 Rappresentanze diplomatiche nel Paese, La prima Delegazione apostolica fu istituita nel 1836. Poi, l'8 maggio 1916 essa divenne Internunziatura apostolica mentre il 20 luglio 1917 fu elevata al rango di Nunziatura apostolica. Sede del Nunzio è la capitale Bogotá. L'attuale Nunzio apostolico è mons. Ettore Balestrero.
In Colombia dal 1936 al 1916 si sono succeduti 11 Delegati apostolici. Dopo, dal 20 luglio 1913, data della nomina del primo Nunzio mons. Enrico Gasparri sino ad oggi questi Rapppresentanti del Papa al più alto livello sono stati 14 tra cui personalità di grande rilievo nella Chiesa:
- Antonio Samorè (30 gennaio 1950 - 17 febbraio 1953 nominato segretario della Congregazione per gli Affari Ecclesiastici Straordinari)
- Paolo Bertoli (7 maggio 1953 - 15 aprile 1959 nominato nunzio apostolico in Libano)
- Eduardo Martínez Somalo (12 novembre 1975 - 5 maggio 1979 nominato officiale della Segreteria di Stato della Santa Sede)
- Paolo Romeo (24 aprile 1990 - 5 febbraio 1999 nominato nunzio apostolico in Canada)
- Beniamino Stella (11 febbraio 1999 - 13 ottobre 2007 nominato presidente della Pontificia accademia ecclesiastica)
Ettore Balestrero, dal 22 febbraio 2013 (attuale Nunzio)
Nacque a Genova il 21 dicembre 1966. Frequentò la facoltà di giurisprudenza, dopodiché entrò all'Almo Collegio Capranica per la Diocesi di Roma. Venne ordinato presbitero il 18 settembre 1993 e incardinato a Roma; conseguì poi la Licenza in Teologia ed il Dottorato in Diritto Canonico. Esercitò il ministero pastorale nella parrocchia di Santa Maria Mater Ecclesiae al Torrino (Roma), e fu poi alunno della Pontificia Accademia Ecclesiastica. Iniziò il 1º luglio 1996 il lavoro con il servizio diplomatico della Santa Sede, nelle Nunziature Apostoliche di Corea e Mongolia (dal 1996 al 1998) e dei Paesi Bassi (dal 1998 al 2001). Nel 2001 fu trasferito alla Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato, dove svolse l'ufficio di Consigliere di Nunziatura, e, dal 17 agosto 2009, sotto-segretario della stessa Sezione. Il 22 febbraio 2013 fu eletto nunzio apostolico in Colombia ed elevato alla sede titolare di Vittoriana, con dignità di arcivescovo; la consacrazione episcopale avvenne il 27 aprile dello stesso anno per l'imposizione delle mani del Segretario di Stato card. Tarcisio Bertone. (Cathopedia)
***
In Colombia con Papa Francesco comincerà il cammino verso la VI Conferenza generale degli Episcopati  dell'America Latina (a cura Redazione "Il sismografo")
***