lunedì 4 luglio 2022

Congo (Rep. Dem.)
Le cardinal Pietro Parolin exhorte le peuple congolais à regarder l’avenir avec espérance

(ACP)
Le secrétaire d’État du Saint-Siège et envoyé spécial du Pape François, le cardinal Pietro Parolin, a exhorté dimanche le peuple congolais à regarder l’avenir avec espérance et à être des ambassadeurs de la paix, au cours de la célébration eucharistique pour la paix et la réconciliation en RDC, qu’il a présidée à l’esplanade du Palais du peuple, à Kinshasa. Se référant au texte du quatorzième dimanche du temps ordinaire, tiré de l’évangile selon Saint Luc 10, 1-12.17-20, le représentant du Souverain pontife a, dans son homélie, invité les Congolais en général et les chrétiens en particulier, à être des porteurs de paix. (...)

Stati Uniti
Archdiocese of America: This is how the 4th of July and the rebuilding of St Nicholas will be celebrated

(Orthodox Times) During the horrific attacks of September 11, 2001, the Saint Nicholas Greek Orthodox Church was the only house of worship destroyed when the South Tower fell at the World Trade Center. On July 4, 2022, the rebuilt Saint Nicholas Greek Orthodox Church, now a National Shrine, will be Consecrated in a ceremony that will draw over 1,500 faithful from around the United States and mark the Church forever as a house of worship and prayer. By connecting the Consecration to the Fourth of July – the Shrine is forever bound to what it means to be an American; tolerant of different beliefs and respectful of other faith traditions, while committed to a place for faith in the public square. (...)

Russia
Il patriarca Kirill in visita a Kaliningrad

(R.C., a cura Redazione "Il sismografo") Il patriarca di Mosca e di tutte le Russie,  Kirill,  ha visitato l'exclave Kaliningrad, territorio separato dalla Russia a cui appartiene e circondato da Lituania, Polonia e dal Mar Baltico. Kaliningrad è al centro dell'attualità dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte del Presidente russo Vladimir Putin.
LUNEDI 4 LUGLIO 2022
 

domenica 3 luglio 2022

Nigeria
Gunmen Kidnap Two Catholic Priests In Edo, A Week After Abduction, Killing Of Priest In The State

(SaharaReporters)
Two Catholic priests, Rev. Father Udo of St. Patrick Catholic Church, Uromi and Rev. Father Philemon Oboh of St. Joseph Retreat Centre, Ugboha, have been kidnapped by gunmen. The duo were abducted along Benin-Auchi Expressway between Ehor and Iruekpen communities on Saturday night, the state police command said on Sunday. The police statement signed by the spokesperson for the state command, SP Chidi Nwabuzor, said, “This is to confirm the kidnap of two Catholic Rev. Fathers; Rev. Fr. Udo Peter of St. Patrick Catholic Church Uromi and Rev. Fr. Philemon Oboh of St. Joseph Retreat Center, Ugboha in Esan South East LGA of Edo State. (...)

Vaticano
Papa reforça apelo de paz para o Congo e pede que se evite tentação da «vingança»

(ecclesia)
O Papa reforçou hoje os seus apelos à paz na República Democrática do Congo (RDC), numa Missa em rito zairense que reuniu na Basílica de São Pedro representantes da comunidade congolesa. “Hoje, queridos irmãos e irmãs, rezamos pela paz e pela reconciliação na vossa pátria, República Democrática do Congo, tão ferida e explorada. Unimo-nos às Missas celebradas no país segundo esta intenção e rezamos para que os cristãos sejam testemunhas de paz, capazes de superar qualquer sentimento de ódio e vingança, a tentação de que a reconciliação não seja possível, qualquer ligação doentia ao próprio grupo que leve ao desprezo do outro”, indicou Francisco, na sua homilia. (...)

Nigeria
Policía nigeriana rescata a 77 personas retenidas por una iglesia evangélica

(Infobae)
Las fuerzas de seguridad rescataron a 77 personas -incluyendo 23 menores y 54 adultos- retenidas en el sótano de una iglesia evangélica en Nigeria bajo la promesa de "la segunda venida de Jesús" en un caso de "presunto secuestro", confirmaron fuentes de la Policía del estado de Ondo (suroeste). "La investigación preliminar está en curso", declaró la portavoz de la Policía en Ondo, Funmilayo Odunlami, según recogen este domingo medios locales, si bien el rescate se produjo el pasado viernes.  (...)

Svizzera
Selon Mgr Bonnemain: pas de femmes prêtres ces prochaines décennies

(Jacques Berset, cath.ch) Interrogé par «reformiert.info», Mgr Joseph Bonnemain a estimé qu’il n’y aurait pas de femmes prêtres dans les prochaines décennies. L’évêque de Coire affirme que l’Église catholique a de plus en plus besoin de femmes qui tirent leur sacerdoce de leur vocation baptismale. «Le sacerdoce ministériel des personnes ordonnées est avant tout au service du sacerdoce de tous les baptisés». «reformiert.info» relève qu’il est facile de dire cela en tant qu’homme, car l’ordination n’appelle pas seulement les prêtres au service, elle leur confère aussi un pouvoir. Mgr Bonnemain dit accepter cette objection, «mais l’Église évolue dans la bonne direction.  (...)

Nigeria
Gunmen Kidnap Two Catholic Priests In Edo

(Channels Television)
Gunmen have kidnapped two Catholic priests in Edo State, amid the continued abduction of clergymen in the country. Police authorities in the state have confirmed the incident which occurred on Saturday night around Ehor and Iruekpen communities along the Benin-Auchi Expressway. In a statement on Sunday, the Police Public Relations Officer in Edo, Chidi Nwabuzor, identified the victims as Reverend Father Udo Peter of St. Patrick’s Catholic Church, Uromi, and Reverend Father Philemon Oboh of St. Joseph Retreat Centre, Ugboha in Esan South East Local Government Area (LGA) of the state. (...)

Ucraina
Videomessaggio di Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, Capo e Padre della Chiesa greco-cattolica ucraina nel 130mo giorno di guerra in Ucraina

Oggi, questa domenica, celebriamo la festa della Madonna del Perpetuo Soccorso. Proprio il perpetuo soccorso di Maria Immacolata è stato, è e continuerà ad essere una garanzia di forza, di vigore e di vittoria dei cristiani nella loro lotta contro il male. Proprio la Madre Dio del Perpetuo Soccorso, alla quale il nostro popolo si appella da secoli, è sempre stata colei che ci ha protetto e salvato nelle circostanze in cui, dal punto di vista umano, non c'era più niente da fare.
[Text: Italiano, English, Español]
(Chiesa greco-cattolica ucraina, Segretariato dell’Arcivescovo Maggiore, Roma)
3 luglio 2022
Video (en)

Sia lodato Gesù Cristo!
Cari fratelli e sorelle in Cristo, oggi è domenica, 3 luglio 2022, e ormai da 130 giorni - resistendo all’invasione su larga scala dalla Russia che entra nelle città e nei villaggi dell’Ucraina - il popolo ucraino respinge e difende il paese dal nemico che ha messo il piede sulla nostra terra madre.

Vaticano
«Não a um mundo dividido entre potências em conflito», alerta o Papa

(ecclesia)
O Papa alertou hoje no Vaticano para o possível regresso dos cenários que levaram à “Guerra Fria”, no século XX, apelando ao diálogo entre os responsáveis internacionais, perante a guerra na Ucrânia e noutras regiões. “Não a um mundo dividido entre potências em conflito; sim a um mundo unido, entre povos e civilizações que se respeitam”, disse, desde a janela do apartamento pontifício, após a recitação do ângelus. Francisco lançou um apelo aos chefes das nações e organizações internacionais, para que “reajam à tendência de acentuar a conflitualidade e o confronto”. “O mundo tem necessidade de paz, não uma paz baseada sobre o equilíbrio dos armamentos, no medo recíproco. Não, isto não serve, significa (...)

Vaticano
Palazzo di Londra, la Santa Sede finalizza la vendita. E ora?

(Andrea Gagliarducci - Aci stampa)
Venduto il palazzo la cui acquisizione è al centro di un controverso processo in Vaticano. Ecco cosa sappiamo fino ad ora. Il Palazzo di Sloane Avenue a Londra, il cui acquisto è al centro dell’ultimo processo vaticano, è stato venduto. L’annuncio è arrivato l’1 luglio, con uno scarno comunicato dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, cui nel frattempo è stata trasferita l’amministrazione della Segreteria di Stato. Il prezzo di vendita è stato di 186 milioni, e, a fronte dell’investimento iniziale di 200 milioni e la svalutazione dovuta anche alla Brexit, è una cifra che rappresenta un guadagno, più che una perdita. Insomma, non un cattivo investimento, ma piuttosto un investimento gestito male. (...)
A Londra palazzo svenduto o nuovo attacco a Becciu?

Italia
Non possiamo tacere tutta la verità: sulla vicenda di Verona

(Andrea Grillo -  cittadellaeditrice.com)
Con un comunicato che ha per titolo “Non possiamo tacere”, l’Ufficio Scuola della Diocesi di Verona ritiene di dire una parola chiara sulla vicenda relativa a Marco Campedelli e al suo reale o presunto allontanamento dall’insegnamento IRC. Per capire il senso del testo occorrono alcune premesse:
a) Il Vescovo della Diocesi, Mons. Zenti, ha scritto una lettera in occasione delle elezioni comunali che è parsa, alla gran parte dei commentatori non parziali, come del tutto inopportuna;
b) Marco Campedelli è tra i pochi preti veronesi che ha avuto il coraggio di dire, di fronte al suo Vescovo, tutto il suo dissenso;
c) Il Vescovo ha reagito male alla critica e si è scagliato contro don Marco Campedelli, chiedendo che fosse sollevato dall’insegnamento.
Questi sono i fatti, che il giornale “Adista”, e poi altre testate, (...)

Vaticano
Domenica 3 luglio: la giornata del Papa

(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Papa Francesco - Santa Messa per la comunità congolese a Roma
Tre sorprese: equipaggiamento, messaggio, stile

Testo dell'allocuzione del Papa
[Text: Italiano, Français]

Omelia del Santo Padre
Bobóto [Pace]  R/ Bondeko [Fraternità]
Bondéko [Fraternità]  R/ Esengo [Gioia]

Francia
Enlevé en 2021, ce prêtre breton retourne en Haïti pour apporter sa « petite pierre à l’espérance »

(Ouest France)
Originaire de Messac (Ille-et-Vilaine), le père Michel Briand, 68 ans, prêtre missionnaire, repartira bientôt en Haïti avec le soutien de l’association Ouest-France Solidarité. Blessé par balles, enlevé pendant plusieurs semaines par un gang, il entend rester fidèle à ce peuple qui l’accueille depuis 37 ans. -- Le père Michel Briand est revenu depuis le mois de mai dans ses terres natales de Guipry-Messa c, près de Rennes, en Ille-et-Vilaine, et retournera à la fin du mois de ce mois de juillet vers les Caraïbes pour retrouver Haïti, son second pays depuis bientôt quatre décennies. Une terre qui a saisi son cœur et déjà failli prendre sa vie : en 2015, on lui a tiré dessus ; en 2021, il a été kidnappé et séquestré par un gang pendant dix-neuf jours. (...)

Vaticano
El papa celebró misa para la comunidad congoleña y pidió paz y reconciliación

(EFE)
El papa Francisco celebró hoy una misa en San Pedro para la comunidad congoleña en Roma, como gesto debido a que no pudo viajar a la República Democrática del Congo como estaba previsto por su dolor en la rodilla, y pidió "paz y reconciliación" para este país "herido y explotado". El pontífice, que tuvo que cancelar el viaje a la República Democrática del Congo y Sudan del Sur previsto del 2 al 8 de julio, tampoco hoy ofició y estuvo sentado en un lado del altar, pero participó en algunas partes y leyó la homilía de esta ceremonia dedicada a la comunidad congoleña y en la que participaron cerca de 2.000 personas y una delegación llegada desde Kinshasa. (...)
(it) Congo ferito e sfruttato, il Papa: no a odio e avidità, siate miti testimoni di pace (Gabriella Ceraso - Vatican News)
(en) Pope at Mass for Rome's Congolese community: ‘Peace begins with each of us' (Linda Bordoni - Vatican News)
(fr) François à la communauté congolaise: partout, le chrétien est porteur de paix (Adélaïde Patrignani - Vatican News)
(pt) Papa aos congoleses: sejam embaixadores de paz (Jana Nogara - Vatican News

Congo (Rep. Dem.)
Le Cardinal Ambongo sollicite l’implication du Vatican pour le retour de la paix en RDC

(Radio Okapi)
Le cardinal Fridolin Ambongo a sollicité, dimanche 3 juillet, l’implication du Pape François dans la restauration de la paix dans l’Est de la RDC. Ce prélat catholique l’a dit lors de la messe dite par le secrétaire d'État du Saint-Siège, Cardinal Parolin, à l’esplanade du Palais du peuple, à Kinshasa : « Si tous les groupes armés ne sont pas maitrisés, la RDC court tout droit vers la plus grande catastrophe humanitaire de notre temps. Voilà pourquoi nous demandons l’implication du Saint-père François pour la paix au Congo à travers le soutien à la diplomatie du bon voisinage mené par le chef de l’Etat Félix Tshisekedi ». (...)

Stati Uniti
Joe Biden will award Sister Simone Campbell, of ‘Nuns on the Bus’ fame, the Presidential Medal of Freedom

(Michael O'Loughlin, America)
President Joe Biden will award the nation’s highest civilian honor to a Catholic sister next week. Simone Campbell, S.S.S., will receive the Presidential Medal of Freedom, the White House announced Friday. Sister Campbell is the former head of the Catholic social justice lobbying organization Network until her retirement last year. Describing Sister Campbell as “a prominent advocate for economic justice, immigration reform, and healthcare policy,” the announcement from the White House said that the award is given to Americans “who have made exemplary contributions to the prosperity, values, or security of the United States, world peace, or other significant societal, public or private endeavors.” (...)

Vaticano
RD Congo, Parolin incontra il premier Sama. Firmati accordi Chiesa-Stato: “Giorno storico"

(Salvatore Cernuzio, Vatican News) Siglate ieri a Kinshasa da ministri e dal presidente della Cenco le cinque intese che definiscono lo statuto giuridico della Chiesa negli ambiti di sanità, finanza, pastorale, impegno sociale. Parolin: “Pietra d’angolo di una nuova collaborazione più pacifica e fruttuosa della Chiesa con le autorità civili”. Il cardinale Ambongo: “Passo atteso da oltre sei anni” -- Per la Chiesa cattolica della Repubblica Democratica del Congo quella del 2 luglio 2022 sarà ricordata come una “giornata storica”. Ieri sera a Kinshasa sono stati firmati degli Accordi specifici tra la Cenco (la Conferenza episcopale della RD Congo)  (...)

Argentina
Si dimette il ministro dell'Economia

NdR. L'ex ministro Martín Guzmán è un politico argentino molto vicino a Papa Francesco. Nel portare avanti gli impegni gravosi come la gestione del debito estero dell'Argentina, Guzmán ha avuto sempre il sostegno di Papa Bergoglio.
(Ansa) Il ministro dell'Economia argentino Martín Guzmán, protagonista del recente negoziato di rifinanziamento di un debito con il Fondo monetario internazionale (Fmi) di 45 miliardi di dollari, si è dimesso. Via Twitter, Guzmán ha sostenuto: "Con la profonda convinzione e fiducia nella mia visione di quale sia il cammino che deve seguire l'Argentina, continuerò a lavorare e ad agire per una patria più giusta, libera e sovrana". La notizia delle dimissioni di Guzmán è giunta come un fulmine a ciel sereno proprio mentre la vicepresidente della Repubblica, Cristina Fernández de Kirchner, leader dell'ala più radicale del governo di centro-sinistra argentino, stava pronunciando un discorso pubblico in cui criticava concetti espressi dal presidente Alberto Fernández. In una lunga lettera a commento della sua rinuncia all'incarico, il ministro dell'Economia uscente Guzmán ha ricordato, alludendo al capo dello Stato, (...)

Portogallo
Conferência dos Oceanos: Faltou ouvir «quem mais sofre» – José Varela

(ecclesia)
Membro da Rede «Cuidar da Casa Comum» participou na conferência de Lisboa e acompanhou delegação da Oceânia, entre os mais afetados pelas alterações climáticas. José Varela, da Comissão Executiva da Rede ‘Cuidar da Casa Comum’, disse que a Conferência dos Oceanos em Lisboa deveria ter ouvido mais a voz de quem sobre as consequências das alterações climáticas. “Um dos delegados da Oceânia apresentou fotografias para mostrar pessoas que vivem diariamente com água à porta de casa, como se fosse uma inundação, mas permanente. Outra coisa é estar num sítio onde, se calhar, não me lembro disso todos os dias. Mas nós estamos unidos, o Oceano acaba por nos afetar a todos”, indica o responsável, convidado da entrevista semanal conjunta (...)
Oceani: “rivitalizzazione” tema della Giornata Mondiale 8 giugno 2022

Vaticano
Il Vaticano ha venduto il palazzo di Londra per 186 milioni di sterline: l’aveva acquistato per oltre 300

(Mario Gerevini - Corriere della Sera)
Il Vaticano ha venduto il palazzo di Londra, il peggior affare nella storia recente della Santa Sede. I soldi persi sono tanti ma gli effetti secondari, a partire dal processo penale e dal crollo di equilibri secolari, sono stati dirompenti. L’Apsa, Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, ha comunicato di aver concluso la procedura di vendita a Bain Capital dell’ex sede di Harrods in Sloane Avenue a Londra per 186 milioni di sterline. «Le perdite riscontrate — è detto in una nota — rispetto a quanto speso per l’acquisto dell’immobile sono state conferite alla riserva della Segreteria di Stato, senza che in nessun modo in questa circostanza sia toccato l’Obolo di San Pietro, e con esso le donazioni dei fedeli». (...)
Rassegna stampa sul "caso Becciu " (Andrea Paganini)

Etiopia
Ethiopia’s garment of religion is the best cloak for power and oppression

(Islam Gabr -  dailynewsegypt.com)
In a previous speech, Ethiopian Prime Minister Abiy Ahmed announced himself as the country’s “seventh king”. He was referring to his Orthodox mother’s performance of divination for him when he was young. This self-presentation strongly brings back to mind the history of Ethiopia’s Christian imperialism. Since the Oromo protests that lasted from 2014 to 2018, Ethiopia rapidly evolved disobediently. In 2018, Ethiopia’s first Protestant Prime Minister Hailemariam Desalegn resigned, and in March 2018, Abiy Ahmed succeeded him. Abiy was a young Oromo leader and the Ethiopian People’s Revolutionary Democratic Front’s (EPRDF)  (...)

Vaticano
Pope, unable to go to Congo, embraces Congolese in Rome

(Frances D'Emilio, AP)
Pope Francis greeted members of the Congolese community in Rome, borrowing words from their native languages Sunday to wish them peace and joy during an especially vibrant ceremony at St. Peter’s Basilica. Francis, 85, was supposed to make a July 2-7 pilgrimage to Congo and South Sudan. But the trip was called off last month due to persistent knee pain that has caused the pope to use a wheelchair or a cane in recent weeks. His itinerary for the since-postponed trip would have had him in Congo on Sunday, celebrating Mass at the airport in the capital, Kinshasha. Instead, some 2,000 Congolese or descendants of people from Congo joined the pope in Mass at the Vatican. They clapped when Francis began his homily by speaking a few words in Congo’s languages. (...)

Vaticano
Papa promete visitar R. D. Congo e Sudão do Sul «o mais rápido possível»

(ecclesia)
O Papa enviou prometeu visitar “o mais rápido possível” a R. D. Congo e o Sudão do Sul, após ter adiado a viagem aos países africanos, que se teria iniciado hoje, numa mensagem em vídeo divulgada pelo Vaticano. “Como sabeis, hoje deveria ter feito uma peregrinação de paz e reconciliação às vossas terras. O Senhor sabe como é grande o meu pesar por ter sido obrigado a adiar esta tão desejada e esperada visita. Mas não vamos perder a confiança e esperamos encontrar-nos o mais rápido possível, o mais rápido possível”, refere Francisco. A intervenção evoca os “sofrimentos” destes países, que vivem crises sociais e políticas “há muito tempo”. “Penso na República Democrática do Congo, na exploração, violência e insegurança que sofre, especialmente (...)

Stati Uniti
Historian's new book highlights Pius XII's moral failures

(Jason Berry, NC reporter)
Pope Pius XII was a slender, ascetic pope who dined alone most nights in the Apostolic Palace, attended by nuns, a pet canary at hand; he then spent hours writing statements and speeches during the long darkness of World War II. -- Pius' words had repercussions he probably never imagined, a language so scripted as not to offend Adolf Hitler and Italy's fascist dictator Benito Mussolini in the grisly buildup to World War II. The pope made no great outcry as Polish Jews were slaughtered in 1939 and Polish priests went to prison. In 1941, when Hitler invaded Russia, the pope singled out "the great courage shown in defending the bases of Christian civilization and confident hope in their triumph." (...)

Nigeria
"¡Somos sacerdotes, no terroristas!": Más de 700 sacerdotes nigerianos protestan pacíficamente en el funeral del sacerdote asesinado en Kaduna

(Agencia Fides / RD)
“¡Somos sacerdotes, no terroristas!”, “el gobierno debería proteger a los nigerianos”, “se debe hacer justicia” o “¿todavía tenemos un gobierno?”, son algunas de las proclamas escritas en las pancartas que portaban los cientos de sacerdotes (más de 700 según la prensa local) que llegaron de todas partes de Nigeria para asistir al funeral del padre Vitus Borogo, asesinado el 25 de junio en Kaduna. En su homilía, el arzobispo de Kaduna, monseñor Matthew Man-oso Ndagoso, lamentó la creciente inestabilidad en el país y subrayó que los nigerianos viven con el temor constante de ser víctimas de hechos violentos, mientras que el gobierno federal parece incapaz de (...)

Congo (Rep. Dem.)
Le Secrétaire d’État du Vatican reçu par le Président Félix Tshisekedi

(Agence Congolaise de Presse)
Le Président de la République, Félix Antoine Tshisekedi Tshilombo, a reçu, samedi en audience, dans son cabinet de travail, à la cité de l‘Union Africaine, le Secrétaire d’État du Vatican, le Cardinal Pietro Parolin, en visite officielle pour trois jours en RDC. «Je suis envoyé par le Saint Père pour apporter au peuple congolais ses salutations, son affection et sa bénédiction après qu’ il ait reporté son voyage pour raisons de santé», a-t-il dit à l’issue de leur entrevue tout en promettant qu’ ‘ il visitera la RDC dès que les conditions le lui permettront. (...)

Filippine
Bishops to decide on proposal to create 'personal prelature' for Filipino migrants

(Leslie Ann Aquino, Manila Bulletin)
Catholic prelates will decide on a proposal to establish a “personal prelature” for Filipino migrants during their Plenary Assembly next weekend. CBCP News said Msgr. Bernardo Pantin, secretary general of the episcopal conference, said the proposal will be on the table for decision during the bishops’ assembly from July 9 to 11 in Tagaytay City. The competent authority to establish such ecclesiastical territory is the Vatican, but only after consultation with the bishops’ conference involved. (...)

Vaticano
Parole del Santo Padre al termine dell'Angelus. La pace in Ucraina può essere una sfida globale per il mondo intero

Cari fratelli e sorelle!
Ieri a San Ramón de la Nueva Orán, in Argentina, sono stati beatificati Pedro Ortiz de Zárate, sacerdote diocesano, e Giovanni Antonio Solinas, presbitero della Compagnia di Gesù. Questi due missionari, che dedicarono la vita alla trasmissione della fede e alla difesa delle popolazioni indigene, furono uccisi nel 1683 perché portavano il messaggio di pace del Vangelo. L’esempio di questi martiri ci aiuti a testimoniare la Buona Novella senza compromessi, dedicandoci generosamente al servizio dei più deboli. Un applauso ai nuovi beati!

Vaticano
Bollettino della Sala stampa della Santa Sede: Rinuncia e Nomina

Rinuncia e nomina del Vescovo dell’Eparchia Saint Thomas the Apostle of Chicago dei SiroMalabaresi (U.S.A.)
Il Santo Padre ha accolto la rinuncia al governo pastorale dell’Eparchia Saint Thomas the Apostle of Chicago dei Siro-Malabaresi (U.S.A.) presentata da S.E.R. Jacob Angadiath.
Il Santo Padre ha nominato Vescovo dell’Eparchia Saint Thomas the Apostle of Chicago dei Siro-Malabaresi (U.S.A.) S.E.R. Joy Alappat, finora Vescovo Ausiliare della medesima circoscrizione, trasferendolo dalla Sede titolare di Bencenna.

Vaticano
Angelus di Francesco: "Abbiamo la capacità di collaborare, sappiamo prendere decisioni insieme, rispettando sinceramente chi ci sta accanto e tenendo conto del suo punto di vista? E' così che la vita del discepolo lascia trasparire quella del Maestro"

(a cura Redazione "Il sismografo")

Testo dell'allocuzione del Papa
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Nel Vangelo della Liturgia di questa domenica leggiamo che «il Signore designò altri settantadue [discepoli] e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi» (Lc 10,1). I discepoli sono stati inviati a due a due, non singolarmente. Andare in missione a due a due, da un punto di vista pratico, sembrerebbe comportare più svantaggi che vantaggi. C’è il rischio che i due non vadano d’accordo, che abbiano un passo diverso, che uno si stanchi o si ammali lungo la via, costringendo anche l’altro a fermarsi.

Russia
La cancellazione della Russia

(Stefano Caprio, AsiaNews)
Mosca oggi denuncia l'ostracismo della propria cultura. Ma fin dalla Rus' di Kiev i russi hanno eliminato ogni riferimento alla "Chiesa madre" di Bisanzio, già allora vittima di una "cancel culture". La follia auto-distruttiva della "riscrittura della storia" accomuna Oriente e Occidente, Russia, America ed Europa, e la guerra in corso non è altro che la grande sanzione punitiva di tutti verso tutti. -- Il direttore dell’Ermitage, Mikhail Piotrovskij, ha rilasciato una clamorosa intervista in cui definisce la guerra come “autoaffermazione della nazione”, e si è scagliato contro la cancel culture, di cui la Russia sarebbe una delle vittime principali, (...)

India
La Giornata dell'India cristiana

(Nirmala Carvalho, AsiaNews)
Il 3 luglio, nella festa di san Tommaso, i cristiani indiani di ogni denominazione celebrano una giornata per ricordare che il cristianesimo non è una religione straniera nel loro Paese. E quest'anno assume un significato particolare in concomitanza con i 1950 anni del martirio dell'apostolo a Chennai. Mons. Poola, scelto da papa Francesco come nuovo cardinale: "Ci aiuti a essere forti nella nostra fede". (...)
()

Stati Uniti
Archepiscopal Encyclical on the Fourth of July - 2022

(goarch.org)
This Fourth of July — which we celebrate tomorrow — is a most extraordinary day for the Greek Orthodox Church of America. We are saluting the Land of the Free and the Home of the Brave, as well as the extraordinary milestones in the history of our National Church. We shall celebrate the consecration of the Saint Nicholas Greek Orthodox Church and National Shrine at the World Trade Center, even as we mark the centennial of the establishment of our Sacred Archdiocese — the first and preeminent Eparchy of the Ecumenical Patriarchate in the Diaspora. (...)

Myanmar
Plus d’une centaine d’enfants birmans torturés par la junte

(Marc Thibodeau, La Presse)
Le rapporteur spécial des Nations unies sur la situation des droits de l’homme en Birmanie (Myanmar) sonne l’alarme relativement à la situation des enfants du pays, qui sont régulièrement pris pour cibles par la junte militaire au pouvoir et torturés en détention sans égard à leur âge. -- Certains d’entre eux ont eu les ongles et les dents arrachés, dénonce Tom Andrews, qui voit dans ces « crimes de guerre » l’illustration des mesures « insensées » auxquelles les généraux sont prêts à recourir pour mater l’insurrection suscitée par leur coup d’État de février 2021. (...)

Vaticano
Santa Messa per la comunità congolese a Roma

Tre sorprese
equipaggiamento, messaggio, stile

 Testo dell'allocuzione del Papa
[Text: Italiano, Français]
(Sala stampa della Santa Sede)
Alle ore 9.30 di questa mattina, nella Basilica Vaticana, il Santo Padre Francesco presiede la Santa Messa per la comunità congolese a Roma. Pubblichiamo di seguito l’Omelia che il Papa pronuncia nel corso della Celebrazione Eucaristica:
Omelia del Santo Padre
Bobóto [Pace]  R/ Bondeko [Fraternità]
Bondéko [Fraternità]  R/ Esengo [Gioia]

Esengo, gioia: la Parola di Dio che abbiamo ascoltato ci riempie di gioia. Perché, fratelli e sorelle? Perché, come dice Gesù nel Vangelo, «il Regno di Dio è vicino» (Lc 10,11). È vicino: non ancora raggiunto, in parte nascosto, ma prossimo a noi. E questa vicinanza di Dio in Gesù, questa vicinanza di Dio che è Gesù, è la fonte della nostra gioia: siamo amati e non siamo mai lasciati soli. Però la gioia che nasce dalla vicinanza di Dio, mentre dà pace, non lascia in pace. Dà pace e non ci lascia in pace, una gioia speciale. Provoca in noi una svolta: riempie di stupore, sorprende, cambia la vita. E l’incontro con il Signore è un continuo incominciare, un continuo fare un passo in avanti.

Italia
Otto per mille: calano le firme (e i soldi) per la Chiesa cattolica

(Luca Kocci - Adista - "il manifesto")
Cala il numero dei contribuenti che decide di destinare l’otto per mille del proprio Irpef alla Chiesa cattolica e, di conseguenza, diminuisce anche l’importo che la Conferenza episcopale italiana si trova a dover gestire, anche se resta ancora al di sopra al miliardo di euro ogni anno. Nel 2022 – sulla base delle dichiarazioni dei redditi prodotte nell’anno 2019 – alla Chiesa cattolica è stato assegnato 1 miliardo e 111 milioni di euro, ovvero 25 in meno dello scorso anno, quando furono 1.136 milioni, v. Adista Notizie n. 21/21). Infatti se lo scorso anno (quindi nelle dichiarazioni dei redditi del 2018) ad aver firmato per la Chiesa cattolica furono 13.520.527 contribuenti, quest’anno (ovvero nelle dichiarazioni del 2019) sono stati 13.156.156, quasi quattrocentomila in meno. E il prossimo anno (dichiarazioni dei redditi 2020), in base ai dati forniti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, il calo sarà ancora più cospicuo: 12.056.389 firme, (...)

Haiti
La Conférence haïtienne des religieux exige justice pour la sœur Luisa Dell'Orto

(Le Nouvelliste)
La Conférence haïtienne des religieux fustige l'assassinat sauvage de la sœur Luisa Dell'Orto, le samedi 25 juin 2022, à Delmas 19. L'institution catholique exige que justice soit rendue à cette religieuse dont le seul «crime» a été de s'être consacrée au «service de la vérité, des jeunes et des enfants qui vivent dans une pauvreté extrême». La sœur Luisa Dell'Orto a été sauvagement assassinée, le samedi 25 juin 2022, à Delmas 19. C'est un crime de trop pour la Conférence haïtienne des religieux qui dit rester sans voix. (...)

Kenya
“La fame minaccia i più poveri ma i nostri politici non fanno nulla” denuncia l’Arcivescovo di Nairobi

(Agenzia Fides)
“È davvero sorprendente che, mentre la siccità e la fame incombono ai nostri confini, il prezzo dei generi alimentari di base è quasi raddoppiato, tuttavia il governo e la maggior parte dei candidati alle elezioni tacciono su questo" afferma l’Arcivescovo di Nairobi, Sua Ecc. Mons. Philip Arnold Anyolo, in un suo intervento sulla crisi alimentare ed economica che sta colpendo il Kenya, come diversi altri Paesi africani. Il grido d’allarme lanciato dall’episcopato keniano si aggiunge a quello dei Vescovi centrafricani (vedi Fides 30/6/2022) o dei missionari Salesiani in Ciad (...)

Africa
Sudán del Sur, Welby y el moderador de la Iglesia en Escocia: pronto entre ustedes

(Alessandro Di Bussolo  - Vatican News)
Después del Papa, también el arzobispo de Canterbury Justin Welby y el moderador Iain Greenshields, que debían acompañar a Francisco en la peregrinación al país africano del 5 al 7 de julio, aplazada por el tratamiento de la rodilla del Pontífice, enviaron mensajes de vídeo al pueblo sursudanés. Ambos expresaron su pesar por el aplazamiento y rezaron por el pueblo y la futura peregrinación lo antes posible. Welby pide a los líderes locales que respeten los compromisos de diálogo. Hubieran querido visitar Sudán del Sur con el Papa Francisco la próxima semana, del 5 al 7 de julio, como prometieron durante el histórico retiro espiritual (...)

Camerun
"La gente soffre per la violenza diffusa: la soluzione è il ritorno a un sistema federale", dice l'Arcivescovo emerito di Bamenda

(Agenzia Fides) “In un certo senso la situazione è migliorata nell’ultimo anno: ci sono più scuole aperte ad esempio, ci sono più attività funzionanti; ma il livello di violenza e ferocia è aumentato, la sensazione di terrore continua e la gente non ne può davvero più. Si percepisce una grande sofferenza tra la nostra popolazione e noi soffriamo con essa. Da un punto di vista politico, credo che l’unica soluzione sia il ritorno al sistema federale. Ma di questo, si potrà parlare dopo. In primis , però, bisogna con urgenza raggiungere un accordo di pace e mettere fine a questa situazione che è simile a quella di territori occupati”. (...)

Italia
Verona, il vescovo anti-gender licenzia il prete che lo aveva criticato

(Luca Kocci - “il manifesto”)
Il vescovo di Verona, monsignor Giuseppe Zenti, ha “licenziato” Marco Campedelli, il prete veronese che la scorsa settimana lo aveva criticato per aver fatto campagna elettorale per la destra alla vigilia del ballottaggio fra il neo sindaco Damiano Tommasi (candidato del centro sinistra) e lo sconfitto Federico Sboarina, sostenuto da Fratelli d’Italia e Lega. Ieri l’agenzia di informazioni Adista ha lanciato la notizia che Zenti ha rimosso Campedelli dal ruolo di docente di religione cattolica al liceo “Scipione Maffei”, dove insegnava da oltre vent’anni.  (...)
L’imbarazzo della Curia di Verona sul licenziamento del prete scomodo»

Mondo
Vangelo della Domenica. La vostra pace scenderà su di lui (Forma breve - Lc 10,1-9)

(a cura Redazione "Il sismografo")
"In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi quelli che vi lavorano! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi chi lavori nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada. In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra. Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”»."
Parola del Signore
Commento di mons. Pierbattista Pizzaalla, Patriarca latino di Gerusalemme
Il Vangelo di Luca è il solo a raccontare due volte l’invio in missione dei discepoli: la prima volta, all’inizio del capitolo 9, riguarda i Dodici ed è riservata al popolo di Israele; la seconda -che leggiamo oggi e che si trova al capitolo 10- si allarga ad un numero più ampio, ai 72 discepoli, ed è destinata a tutti, anche ai popoli pagani.
DOMENICA 3 LUGLIO 2022