mercoledì 17 novembre 2021

Libia
Migranti. Medici senza frontiere: trovati 10 morti sull'imbarcazione sovraccarica

(Avvenire) Sono morti per soffocamento dopo oltre tredici ore alla deriva. I corpi di dieci persone migranti sono state ritrovati sul ponte inferiore di un'imbarcazione sovraccarica che è stata soccorsa, nelle ultime ore al largo delle coste libiche, dalla nave Geo Barents della Ong Medici senza frontiere (Msf). Contestualmente al ritrovamento dei cadaveri sono stati tratti in salvo 99 naufraghi che viaggiavano sulla medesima imbarcazione e tra loro ci sono numerosi familiari delle vittime piegati dal dolore e dalla disperazione della tragedia a cui hanno dovuto assistere. (...)