venerdì 19 novembre 2021

Bielorussia
Morire a un anno nel gelo del confine

(Monica Ricci Sargentini, Corriere della Sera)
Il piccolo siriano trovato da un'ong. Minsk sgombera un campo profughi e lancia l'idea di un corridoio umanitario: no di Bruxelles -- Morire di freddo ad un anno sognando l'europa. È il destino di un piccolo profugo siriano che da un mese e mezzo era accampato con i genitori nella foresta bielorussa aspettando l'occasione buona per attraversare il confine con la Polonia. A raccontare la sua storia è stato il Centro polacco per l'aiuto internazionale che, mercoledì notte, ha inviato dei medici nell'area: "C'era un giovane che aveva forti dolori addominali, era affamato e disidratato. (...)