lunedì 18 ottobre 2021

Gerusalemme
Gerusalemme Est, un progetto immobiliare dei greco-ortodossi

(Christophe Lafontaine, terrasanta.net)
Con l’uomo d’affari palestinese Bashar Masri, la Chiesa greco-ortodossa di Gerusalemme ha annunciato l’11 ottobre il lancio di quello che definisce «il più grande progetto di sviluppo abitativo a Gerusalemme Est». «Lana», «nostro» in arabo, è il nome della nuova area moderna e integrata che dovrebbe nascere a nord di Beit Hanina, un quartiere palestinese a nord di Gerusalemme Est occupata. Si prevede che sorgano una decina di edifici, con 400 appartamenti da 90 a 170 metri quadrati, per una spesa di un miliardo di shekel, quasi 270 milioni di euro. (...)