domenica 2 agosto 2020

Italia
Indulgenza, penitenza e pandemia: 8 tesi

(Andrea Grillo - cittadellaeditrice.com) Quali sono le priorità con cui la Chiesa cattolica può e deve prendere la parola sulla centralità della riconciliazione e del perdono, nel particolare contesto così profondamente dalla pandemia? Che senso ha parlare di “indulgenze” in questo momento? Oltre a rinviare ad un post del marzo scorso, in cui precisavo le caratteristiche della “indulgenza” dopo Misercordiae vultus di papa Francesco, provo a rispondere in una serie di 8 brevi tesi: 1. La evoluzione del termine indulgenza ha subito con papa Francesco una accelerazione: nella Bolla di indizione del Giubileo del 2015-216 si usa il termine solo al singolare ed esso perde le caratteristiche “contabili” che gli hanno guadagnato, anche a giusto titolo, una fama non precisamente brillante. (...)