martedì 14 gennaio 2020

Italia
Non placet: il Sinodo e il libro di Sarah

Il Regno blog
(Maria Elisabetta Gandolfi) Con sempre maggiore frequenza il papa emerito Benedetto XVI, attraverso testi scritti e dunque assumendosene inequivocabilmente la responsabilità, ma anche elaborati secondo il suo stile e dunque aperti a diverse interpretazioni, prende la parola su materie poste da papa Francesco all’ordine del giorno del dibattito ecclesiale. L’ultimo caso è quello del celibato sacerdotale. Papa Ratzinger invia al card. Robert Sarah un breve contributo di carattere storico-biblico per il volumetto Des profondeurs de nos cœurs. Tale libro avrebbe dovuto uscire da Fayard, in Francia, il 15 gennaio prossimo (e successivamente da Ignatius Press, negli Stati Uniti, e da Cantagalli, in Italia) avendo tanto Sarah quanto Benedetto XVI come coautori, se – come comunicato il 14 gennaio da mons. Ganswein, segretario del papa emerito – quest’ultimo non avesse chiesto di togliere dal volume la propria firma, pur confermando la paternità