lunedì 2 dicembre 2019

repubblica
A Madrid il vertice delle Nazioni Unite con 196 Paesi, fino al 13 dicembre. Attesa anche Greta Thunberg. Il segreterio Antonio Guterres: "Per fermare il riscaldamento globale in atto sforzi totalmente insufficienti". "Il mondo deve scegliere tra speranza e capitolazione". Con queste parole il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha aperto i lavori della Cop25 il vertice delle Nazioni Unite sul clima che riunisce nella capitale spagnola i negoziatori di quasi duecento Paesi fino al 13 dicembre. "Vogliamo veramente passare alla storia come la generazione che si comportata come lo struzzo, mentre il mondo bruciava", ha proseguito Guterres richiamando l'attenzione. Sul tavolo le misure da adottare per raggiungere l'obiettivo concordato con l'Accordo di Parigi per limitare il riscaldamento globale. (...)