venerdì 12 luglio 2019

formiche.net
(Riccardo Cristiano)  Un documento firmato da numerosi intellettuali musulmani sul significato dell'eccezionale dichiarazione congiunta firmata dal papa e dall’imam dell’Università islamica del Cairo, Ahmad Tayyeb, ad Abu Dhabi il 4 febbraio scorso conferma come siamo di fronte a una svolta culturale senza precedenti soprattutto per il mondo musulmano. “Per i rapporti tra musulmani e cristiani comincia una fase nuova, grazie al reciproco riconoscimento della legittimità provvidenziale delle rivelazioni, teologie, religioni e delle comunità religiose. La diversità non è più motivo di conquista o proselitismo, o pretesto per una semplice tolleranza di facciata, piuttosto è un’opportunità per mettere in pratica la fratellanza che è una vocazione contenuta nel piano di Dio”. (...)