mercoledì 12 giugno 2019

Cina
Il funerale di mons. Li Side, un ‘affare di Stato’ nelle mani di polizia, personale di sicurezza, controlli
AsiaNews
(Peter Zhao) Il vescovo è morto l’8 giugno. Essendo un vescovo sotterraneo (non riconosciuto dal governo), è stato proibito il funerale solenne, l’uso del titolo di “vescovo”. Proibita anche la partecipazione di sacerdoti e suore non ufficiali. Le autorità cinesi hanno paura dei vescovi anche da morti. (...)