domenica 6 agosto 2017

Ansa
"Sfortunatamente Monsignor Parolin è caduto nelle mani dei settori più estremisti del vertice della Chiesa cattolica venezuelana". Nicolas Maduro come un rullo compressore, sempre all'attacco, anche nei confronti del Vaticano. A Caracas, l'assemblea costituente all'unanimità ha dato via libera alla rimozione della procuratrice generale, Luisa Ortega Diaz, misura che isola ancora di più il Venezuela, espulso oggi dal Mercosur. (...)
(es) Nueva víctima de Maduro: el papa Francisco ya no es incuestionable en Argentina (Marcelo Duclos, panampost.com)