mercoledì 2 agosto 2017

SIR
L’arcivescovo di Bologna: “Continuare a interrogarsi su questa ferita”. "La messa celebrata con i famigliari delle vittime sarà l'occasione per continuare a interrogarsi su questa ferita, che resta tale pur a distanza di tanti anni. È un monito perché non ci siano reti occulte di violenza, di qualunque colore essa sia, e per ricordare che il solo modo di contrastarla è la legalità. Speriamo che la memoria non venga archiviata". Lo dichiara al Sir mons. Andrea Zuppi, arcivescovo di Bologna, nel giorno in cui si commemora la strage compiuta la mattina di sabato 2 agosto 1980 alla stazione ferroviaria della città. (...)