sabato 5 agosto 2017

Vatican Insider
(Andrea Tornielli) È morto l’arcivescovo emerito di Milano che fu ghostwriter di Papa Wojtyla, segretario della Cei e “papabile” italiano. La sua ultima preghiera è stata per l’unità della Chiesa. È morto Dionigi Tettamanzi, 83 anni, arcivescovo emerito di Milano, la diocesi che ha guidato dal 2002 al 2011. Il cardinale soffriva per il riacutizzarsi della malattia che l’aveva colpito alcuni anni fa. Nato a Renate, in Brianza, nel 1934, entra in seminario all’età di 11 anni. Don Pasquale Zanzi, per 45 anni parroco di Renate, il sacerdote che per primo intuì la vocazione di Dionigi, spesso gli ripeteva «Te sé piscinin, ma te ghé un bel crapin» («Sei piccolino di statura, ma hai una bella testolina intelligente»). (...)