martedì 1 agosto 2017

Settimana News
(Marcello Neri) Da tempo c’è in Europa una crisi profonda che avvolge e trasforma geneticamente la produzione di cultura e la ricerca nell’ambito delle scienze umane, dalla filologia alla letteratura, dalla filosofia alla teologia. La crisi è diventata oramai una condizione di fatto, così che viene recepita come inevitabile e scontata dagli addetti ai lavori all’interno delle stesse istituzioni accademiche del sapere umanistico. La forte economizzazione dei processi formativi, scuola e università, che piegano ampiezza e qualità (...)