venerdì 7 luglio 2017

Turchia
Le autorità turche “congelano” l’esproprio di oltre 50 fra chiese e monasteri siro-ortodossi
AsiaNews
I luoghi di culto appartengono alla comunità siro-ortodossa di Madin, nel sud-est del Paese. La disputa verrà risolta in via “giudiziaria”; fino alla sentenza la proprietà dei luoghi non verrà “trasferita” al direttorato per gli Affari religiosi. Federazione Aramei in Svizzera: requisizione “illegittima”, a rischio il patrimonio culturale cristiano in Turchia.  (...)