lunedì 24 luglio 2017

Regno Unito
I genitori di Charlie ritirano la richiesta di andare negli Usa: "Non c'è più tempo"
La Repubblica
L'annuncio tra le lacrime di Chris Gard e Connie Yates che hanno in questo modo abbandonato la battaglia giudiziaria per tenere in vita il piccolo, che i medici considerano incurabile -- I genitori di Charlie si sono arresi. Dopo una battaglia legale disperata per la sopravvivenza del figlio ("Merita di avere una chance"), hanno ritirato la richiesta (...)