sabato 1 luglio 2017

Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Pubblicato su una rivista scientifica americana uno studio del Cnr e dell’Università di Padova. Utilizzati microscopi elettronici atomici per analizzare una fibra di lino: trovate nanoparticelle di creatinina e ferridrato, tipiche del sangue dei politraumatizzati. La Sindone di Torino, il lenzuolo di lino che secondo un’antica tradizione ha avvolto il corpo di Gesù dopo la crocefissione, è venuta effettivamente a contatto con il sangue di un uomo morto per aver subito molti gravi traumi. È quanto emerge da una ricerca su una (...)