mercoledì 5 luglio 2017

(a cura Redazione "Il sismografo")
A 83 anni è deceduto il cardinale tedesco Joachim Meisner. Il porporato si trovava in vacanze in località Bad Fussing. La notizia è stata confermata dalla diocesi di Colonia. "Si è addormentato serenamente", ha riferito la Curia.
Il Cardinale Joachim Meisner, Arcivescovo emerito di Köln (Germania), è nato il 25 dicembre del 1933 a Wrocław, capoluogo della Bassa Slesia, oggi parte integrale del territorio polacco, ma a quel tempo compresa nella Germania col nome di Breslau. Entrato nel seminario di Erfurt, vi ha compiuto gli studi teologici, conseguendo la laurea in teologia. L'ordinazione sacerdotale gli venne conferita il 22 dicembre 1962. Ad Erfurt è stato vicario cooperatore nelle parrocchie di Sant'Egidio ad Heiligenstadt e di Santa Croce nella stessa città di Erfurt.
Si è pure dedicato all'assistenza spirituale della Caritas locale e ad altre attività pastorali fin quando il Santo Padre Paolo VI, il 17 marzo del 1975, lo elesse Vescovo titolare di Vina, con deputazione ad ausiliare dell'amministratore apostolico di Erfurt-Meiningen, Mons. Hugo Aufderbeck. L'ordinazione episcopale gli venne conferita il 17 maggio successivo.

Intensa e fruttuosa la sua attività nel territorio dell'Amministrazione apostolica "permanenter constituta" di Erfurt-Meiningen; dopo la morte del Cardinale Alfred Bengsch, Giovanni Paolo II il 22 aprile del 1980 lo ha designato alla guida della diocesi di Berlin, una diocesi particolare, comprendente sia la parte Est che la parte Ovest della città, nonché tutta la campagna circostante con tante piccole parrocchie e comunità sparse, 30 mila chilometri quadrati nel cui territorio vivono un milione e 200 mila cattolici e circa 8 milioni di protestanti. Il Vescovo Meisner risiedeva a Berlino Est, ma si spostava ovviamente anche a Berlino Ovest.

Dal settembre 1982 fino al 1989 è stato Presidente della Berliner Bischofskonferenz, incarico nel quale era succeduto al vescovo di Dresden-Meissen Mons. Gerhsrd Schaffran.

Il 20 dicembre 1988 è stato promosso Arcivescovo di Köln.

È stato Presidente delegato alla seconda Assemblea speciale per l’Europa del Sinodo dei Vescovi (1999).

Dal B. Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale  nel Concistoro del 2 febbraio 1983, del Titolo di Santa Pudenziana.