mercoledì 19 luglio 2017

L'Osservatore Romano
Oltre il novanta per cento dei soldi sono estorti ai migranti stessi e alle loro famiglie. Un business in espansione, uno dei più fruttuosi del nuovo secolo. I ricavi di tutte le attività criminali legate al traffico di esseri umani in Africa ammontano a circa 400 milioni di dollari l’anno. Oltre il novanta per cento di questi soldi sono estorti ai migranti stessi e alle loro famiglie: dai riscatti per i pagamenti, dal lavoro forzato, dalle tariffe (...)