giovedì 8 giugno 2017

(a cura Redazione "Il sismografo")
(LB) Sull'incontro di oggi della presidenza dell'Episcopato venezuelano, presenti anche i due cardinali del Paese (J. Urosa e B. Porras), per alcune ore non è stato possibile sapere nulla. Poi, Zenit e l'agenzia Sir, hanno pubblicato due interviste: la prima all'arcivescovo di Caracas, cardinale Jorge Urosa, e la seconda a mons Diego Padrón, arcivescovo di Cumaná e presidente della Conferenza episcopale del Venezuela.
E' quest'ultimo presule quello che ha dato la notizia più rilevante dell'incontro. Mons. Padrón ha detto testualmente che i vescovi del Paese sudamericano “sperano che Papa Francesco si esprima prima possibile sulla situazione del Venezuela perché il mondo sia consapevole della gravità”.
Non è stato possibile capire quale potrebbe essere la forma e l'occasione del pronunciamento del Santo Padre, che tra l'altro su questa crisi si è pronunciato sin dall'inizio del suo pontificato. La prima volta lo fece nell'aprile 2013.