martedì 6 giugno 2017

Radio Vaticana
I vescovi del Venezuela incontreranno il Papa giovedì 8 giugno, in un momento di grave crisi umanitaria, economica e politica del Paese degenerata dal 29 marzo scorso quando la Corte suprema ha tentato di privare il Parlamento del potere giudiziario. Ne sono scaturite proteste che hanno già provocato 65 morti, mille feriti, 2mila arresti. La Chiesa venezuelana appoggia le legittime richieste del popolo e si è espressa contro la possibilità di cambiare la Costituzione. Alina Tufani ha intervistato il cardinale Jorge Urosa Savino, arcivescovo di Caracas:
R. - Noi vogliamo incontrare il Santo Padre che ha mostrato un grande interesse, una grande preoccupazione, un grande amore per il Venezuela in questa situazione difficile, di crisi umanitaria, economica, sociale e politica, come anche il Santo Padre ha detto. E ascoltare pure i suoi consigli per un lavoro ecclesiale molto più efficace in mezzo a questa terribile situazione che stiamo vivendo. (...)